UA-57624205-1

Una bici bianca per Asif

Vogliamo invitare tutta la comunità ciclistica e la società civile di Bologna a stringersi intorno al ricordo di Asif, 26 anni, morto mentre stava andando in bici al lavoro.

Ci troveremo martedì 8 ottobre 2019 alle 20 a Dynamo Velostazione per partire poi insieme in bicicletta fino al luogo dove Asif ha trovato la morte sabato 14 settembre alle 6 del mattino, in via di Cadriano, portando e posizionando lì una Ghost Bike, una bici dipinta di bianco per ricordare a tutti questo compagno morto due volte.

Asif è arrivato in Italia da irregolare, ospite di centri di accoglienza. Finalmente aveva trovato una casa e un lavoro, presso una delle cooperative di facchinaggio legate alla Granarolo. Andava a lavorare in bicicletta probabilmente per necessità, in una strada che pure a basso passaggio di veicoli, fa paura a molti di noi, perché i veicoli vanno molto veloci. Non ci sono strade secondarie per raggiungere gli stabilimenti di Granarolo in via di Cadriano, non ci sono piste ciclabili. Asif indossava una tuta catarifrangente, ma a cosa serve un dispositivo di sicurezza passiva se un automobilista procede ad alta velocità e non presta attenzione alla guida?

Troviamoci per non dimenticare e per tenere alta l’attenzione sul tema dei comportamenti in strada.

Vi aspettiamo tutti.