UA-57624205-1

Benedizione delle biciclette – Mobility Mass di San Ravaldone

San Ravaldone, prega per noi! 

Sabato 13 dicembre, in Piazza del Nettuno alle 18.30 #Salvaiciclisti organizza la processione goliardica di San Ravaldone, Santo protettore dei ciclisti urbani: un santo popolare e laico che protegge tutti i tipi di biciclette, dalle più prestigiose bici da corsa alle bici tirate fuori dalle cantine e risistemate nelle ciclofficine, dalle cargo-bike alle bici pieghevoli, dalle city-bike alle scatto fisso.

san_ravaldone

 Nelle campagne Santa Lucia benediceva i mezzi agricoli e gli attrezzi da lavoro, ci sembra giusto ricordare attraverso questa tradizione che i mezzi che oggi consentono ai cittadini di lavorare e di essere efficienti sono proprio le nostre biciclette, economiche e pratiche per la città.

La tradizionale benedizione dei mezzi si trasforma in un rito urbano per proteggere le tue biciclette dalla cultura autocentrica, dai tombini sconnessi, dalla pioggia, dai furti e dalla prepotenza stradale. San Ravaldone sarà portato in processione, ovviamente in bicicletta, con una pacifica Mobility Mass, la biciclettata critica che vuole sensibilizzare la città al rispetto di tutti gli utenti della strada.

Dalle 16 alle 18, in Sala Borsa (Urban Center), l’ultima lezione di UniBike su come contrastare i furti di bici, con l’associazione L’Altra Babele.

La Mobility Mass di San Ravaldone terminerà sotto il ponte di via Libia presso Le Fucine Vulcaniche, dove dalle 20.00 si festeggerà la fine dell’anno ciclistico con la strana festa di laurea UniBIke Guarda Mamma Senza Mani: rock&roll dal vivo con il Progetto Spectra, set fotografici e gli spettacoli della Yurta Maktub.