UA-57624205-1

Il gioco è un diritto di ogni bambino

Annamaria è un’operatrice socio-sanitaria, una mamma, nata a Napoli ma vive nel Quartiere Santa Viola, a Bologna. Per spostarsi nel quotidiano usa la bicicletta, e per lei è stato naturale pensare alla bici come mezzo per raggiungere il suo obiettivo: allestire, a Napoli e a Bologna, due parchi giochi adatti a bambini di tutti i tipi, inclusi disabili, raccogliendo i fondi necessari, «perché il gioco è un diritto di ogni bambino».  Per questo è partita ieri per raggiungere Napoli in bicicletta e raccogliere la solidarietà di tutti coloro che credono nel suo progetto. Anche Annamaria è mamma di due bambini autistici fin dalla nascita, e crede che l’inclusione parta dalla condivisione di uno spazio in cui divertirsi e giocare con gli altri bambini.

L’accompagna Pierre Cesaratto, giovane cicloviaggiatore vegano che ha già esplorato migliaia di km di strade tra vari continenti. A colpi di 100 km al giorno, i nostri eroi arriveranno a Napoli in 7 giorni percorrendo «700 km di sorrisi». Siamo stati con lei alla partenza, per darle il nostro appoggio e stringerle la mano, portandole un piccolissimo regalo (in viaggio bisogna restare leggeri).

Sei colpito dal coraggio e dalla determinazione di questa donna? Fai anche tu una donazione o clicca qui per sostienere il suo obiettivo. Noi l’abbiamo già fatto.